Il Blog dell’Aloe

Un regalo di Madre Natura

Parliamo dell’ Aloe Vera Barbadensis Miller, con il suo fiore giallo, la più completa di principi attivi tra le trecento varietà di Aloe che esistono. Solo una ventina sono Aloe Vera, vale a dire con almeno alcuni dei principi attivi citati; e non più di 4 o 5 sono usate  in farmacia e cosmetica. Appartenenti alla stessa famiglia di porri e cipolle (Liliáceas),  il loro posto non è esattamente in un’insalata; Infatti, il gusto non è tra i migliori. Vengono anche  più romanticamente chiamate Lirio del Deserto.

“Una Regina incontrastata tra le piante medicinali”

Contiene grandi quantità di vitamine, minerali, enzimi e aminoacidi, compresi i precursori di acido salicilico, vale a dire l’aspirina nel suo stato naturale e, soprattutto, le sue foglie sono l’unico fornitore di acemannano, il potentissimo rigeneratore cellulare che il nostro corpo produce sino alla pubertà: è la sostanza che mantiene liscia ed elastica la pelle giovane, che cicatrizza senza lasciare segni  e rapidamente le ferite dei bambini e la stessa che mantiene i loro organismi resistenti.

Aloe-vera_in-vasoPer terminare il suo lavoro, Madre Natura ha dotato dulcis en fundo l’Aloe Vera di un enzima, la Liñina, il cui compito è quello di portare a fondo nella pelle questo tesoro di elementi, in modo di dedicarsi alla nostra pelle a partire dai suoi strati inferiori.

Questa pianta ha la sua gloria nei trattamenti di ferite, bruciature, cicatrici. Ringiovanisce i tessuti, é, antisettica e antibatterica, così come possiede, ingerita, un numero infinito di proprietà sorprendentemente efficaci.

La nostra Fuerteventura, con il suo vecchio suolo vulcanico ricco in minerali, il suo alto grado di umidità notturna e infinite ore sole senza pioggia, dà vita ad un’Aloe Barbadensis che sicuramente non é così bella e grande come altrove, ma dove la qualitá é ben maggiore per racchiudere nelle sue foglie brune e secche la maggiore concentrazione di principi attivi.